Piante che Purificano l’Aria in casa. Quali sono le più efficaci?

Magari sei già un’amante del verde dentro casa ma non sapevi che è anche un fattore molto positivo per la tua salute.
Riempire gli ambienti chiusi di piante può infatti limitare l’inquinamento indoor, oltre a migliorare anche il tuo benessere mentale.
Sono parecchie le tipologie di piante da appartamento che purificano l’aria, ma come funzionano?

Piante che purificano l'aria

Le piante come purificatori d’aria

E’ risaputo che attraverso la sintesi clorofilliana le piante assorbono anidride carbonica e rilasciano ossigeno nell’ambiente.
Un famoso studio della NASA ha inoltre dimostrato che alcune tipologie di piante possono anche neutralizzare i VOC, i composti organici volatili che sono presenti spesso in tutte le nostre case, ad esempio polvere, fumo di sigaretta, batteri, formaldeide e altri agenti chimici.
Inoltre, nel processo di traspirazione, le piante aspirano l’acqua attraverso le loro foglie, limitando quindi l’umidità presente negli spazi chiusi.
Possiamo, quindi, considerare le piante come dei bellissimi “filtri naturali” che purificano l’aria e possono essere usate in tutte le stanze di casa.
Vediamo le tipologie più efficaci e le loro caratteristiche.

Le piante più efficaci contro l’inquinamento indoor

1) Dracaena

Dracaena

Esistono tantissime varianti di questa pianta che arriva dal Madagascar, e sono ideali per eliminare i VOC, in particolare benzene e formaldeide, presenti soprattutto in oli, vernici e laccature dei mobili.
Se avete tanto spazio è l’ideale perchè può raggiungere delle dimensioni importanti.

2) Hedera Helix

Edera

L’edera comune è una delle poche piante che crescono nel nostro territorio ed è una delle piante che purificano l’aria contro formaldeide e benzene, oltre a neutralizzare gli odori.
Attenzione però agli amici a quattro zampe perchè se ingerita può risultare tossica.

Photos

3) Photos

E’ una pianta deliziosa, caratterizzata dalle foglie a forma di cuore ma anche super resistente, infatti può sopravvivere tranquillamente al buio.
Ecco un altro alleato contro la formaldeide e agenti chimici ma anche utile per contrastare gli odori.
Potete tenerla, quindi, in qualsiasi ambiente: dal garage dove avete macchine, motorini, vernici, fino al bagno e alla cucina.

Felce

4) Felce

Anche in questo caso esistono tante varianti di felci. Quelle con le foglie più grandi sono degli ottimi umidificatori d’ambiente in quanto restituiscono l’acqua ricevuta attraverso le loro foglie.
Rimuove, inoltre formaldeide e xilene, derivante soprattutto da prodotti in plastica.

5) Clorofito

Clorofito

Detta anche pianta ragno, prendersi cura di lei è davvero semplice, pollici neri non avete più scuse!
Oltre a formaldeide e benzene, il clorofito ha effetto anche sul monossido di carbonio, quindi è perfetta da tenere in cucina o vicino al camino.

6) Lingua di suocera

Può essere che tu abbia già in casa questa pianta, è infatti una delle più comuni piante da appartamento.
Ma magari non sapevi che è una delle più efficaci per rimuovere la formaldeide presente nei prodotti di pulizia, carta igienica e prodotti di igiene personale, soprattutto se ricchi di profumazioni.
E’ quindi ideale se posizionata in bagno, anche perchè non necessita di troppa luce.

Bastano davvero delle piante per purificare l’aria di casa?

Come abbiamo visto, sicuramente ci danno un grande aiuto.
Dobbiamo però specificare che per avere dei risultati importanti sul miglioramento della qualità dell’aria si dovrebbero tenere una grande quantità di piante in casa, una mini giungla per intenderci!
Purtroppo, i loro superpoteri devono andare a scontrarsi con una casa continuamente esposta ad agenti inquinanti: mobili e rivestimenti, prodotti di pulizia aggressivi, vernici dei muri, polvere, fumo, particelle nocive derivate dalla cottura dei cibi, candele profumate o smalto per le unghie.

Quindi, sì, circondatevi di piante, ma non dimenticate di aprire le finestre o aiutatevi con un purificatore d’aria!

Etere purificatore d'aria


Post Correlati

Lascia un commento